martedì 24 luglio 2018

Tariffe aeree e classi di prenotazione di un volo


Quando ci si imbatte nelle tariffe aeree può essere molto intricato capire perché in 10 minuti i prezzi cambiano tanto rapidamente.

Le tariffe aeree non sono tutte uguali. Si possono distinguere tre classi di prenotazione primarie Prima classe, Business ed economica. Ognuna di queste a sua volta è suddivisa in sottoclassi di prenotazione. Verosimilmente le compagnie aeree cominciano a vendere i posti in coda che tradizionalmente sono i più economici. Le diverse classi di prenotazione si differenziano tra loro attraverso diversi attributi in funzione ad esempio della flessibilità che offrono in termini di rimborso e modifica delle date. Minor flessibilità, più economico il biglietto. Le compagnie aeree monitorano costantemente le vendite anche a partire da 11-12 mesi prima della partenza. E possono decidere a piacimento di aprire e chiudere una determinata classe di prenotazione.

Le classi di prenotazione.
First Class. 
F: Full-Fare-First-Class 
P: First Class Premium 
A: First Class Discounted 
R: First Class Suite (Airbus 380) 

Business Class. 
C,J: Full Fare Business Class 
D,I,Z: Business Class Discounted Economy Class. 
Y,B: Full Fare 

Economy Class 
M,H,N: Standard Fares 
G,K,L,O,Q,S,T,U,v,W,X= Special or Discount Fares 
(O,Q,T,W sono generalmente le classi più economiche)

Altre variabili. Altri elementi che incidono nella tariffa aerea sono:
la stagionalita: ovvero il periodo in cui si vola, alta vs bassa stagione.
L'età del passeggero: i bambini piccoli che viaggiano in braccio deglia dulti generalmente non pagano(0-2 anni) quelli fino a 12 hanno riduzioni. Non in tutti i casi ci sono agevolazioni anche per gli anziani.
Orario del volo: partenze in orari disagevoli costano meno.

Lunghi scali: sono premiati anche stop-over di almeno 10 ore





di Redazione

0 commenti:

Posta un commento