giovedì 14 giugno 2018

Sull'aereo con il proprio cane, ecco con quali compagnie


Foto: viaggievacanze.com
Non sono molte le compagnie che permettono agli animali di compagnia di viaggiare nelle cabine degli aerei. Ecco quelle più importanti, su cui tu ti potresti imbattere se viaggi con 'Fido'.

La quasi totalità delle compagnie aeree accetta solo cani e gatti di piccola taglia. I restanti, non sempre, vanno in stiva. In alcuni casi, però, in cabina sono accetti solo falchi per esempio. Per viaggi in Europa il cane deve avere il microchip e il passaporto rilasciato dall'ufficio veterinario di zona e il tatuaggio leggibile. Posto che, negli altri casi bisogna consultare l'Ambasciata del paese di destinazione. E' utile anche consultare il manuale di volo IATA. Per esempio in Irlanda e UK in pochi casi è consentito il trasporto di cani e gatti. In Brasile serve il Certificato Zoosanitario Internazionale(CZI). I cani guida per persone cieche e con problemi possono viaggiare gratis, in quasi tutti i casi. La borsa di viaggio deve essere di dimensioni tali da essere posta sotto al sedile di viaggio. Il c.d. trasportino deve essere impermeabile e inodore. Il peso ammesso dell'animale varia dai 5 agli 8 kg compresa gabbia.

Iniziamo con la nostrana Air Italy fù Meridiana. Che ti da la possibilità di acquistare il titolo di viaggio del nostro amico a 4 zampe direttamente on-line e fino a 2 ore prima della partenza. Per quanto riguarda poi la compagnia di bandiera italiana Alitalia, le tariffe sono di 40 e 70 per voli nazionali e europei, ma fino a 250 per altre destinazioni. Una particolarità ad esempio della compagnia low-cost Blu Air è che a chi viaggia con animali viene assegnato un posto in penultima fila.

Per quanto riguarda l'olandese Klm il trasporto animali è possibile nella maggior parte delle tratte europee in economy e business class. Brussel Airlines da parte sua dice che tale trasporto è soggetto a verifica di disponibilità e comunicato in anticipo. German(Euro) Wings da parte sua non prevede in alcun caso trasporto in stiva e comunica esplicitamente che pitbull e cani da combattimento non vengono presi, assolutamente, in considerazione. Indicazioni particolari anche per i viaggi in Israele. Air Europa permette il trasporto di diversi tipi di animali. Swiss invece permette il trasporto su tutto il proprio network con restrizioni da verificare. Sui voli della tedesca Lufthansa è possibile viaggiare con cani, gatti, lepri e conigli.

Iberia per contro è chiara e perentoria dicendo che "non permette il trasporto di animali appartenenti alla famiglia dei mustelidi (furetti, martore, ecc.)". Permettendo così il trasporto anche di animali diversi da cani e gatti, come volatili e tartarughe ad esempio. La low-cost spagnola Vueling è in linea con la compagnia di bandiera e tra gli animali ammessi ci sono anche gli uccelli (esclusi rapaci), i pesci e le tartarughe. Per quanto riguarda invece riguarda TAP, la compagnia portoghese, non viene specificato il tipo di animale. E si riserva di accettarlo al momento dell'imbarco, posto che la prenotazione del posto-animale va fatta contestualmente con quella dei passeggeri. 


American Airlines su determinati tipi di aeromobili non permette in nessun caso il trasporto, che quindi va verificato caso per caso. Ci sono anche restrizioni relative alla temperatura. La Norwegian AirShuttle da la possibilità del pagamento online e permette anche di trasportare 2 animali, "se abituati, a viaggiare nello stesso trasportino - dicono. Non però cani e gatti insieme". SmartWings, compagnia che opera in Europa dell'Est e centrale e Mediterraneo, permette la prenotazione fino a 48 ore prima. Ma sottolinea che se è un gruppo organizzato il trasporto deve essere prenotato in agenzia. Transavia ha molto a cuore il benessere e la comodità del nostro 'beniamino', così lo chiama. E, dicono dal sito della compagnia stessa, "viaggerà in un locale climatizzato e confortevole". 

Infine, ma non per importanza Emirates è molto particolare sul tema animali e attraverso il proprio sito fa sapere: "Non sono ammessi animali nella cabina degli aeromobili Emirates, a eccezione di falchi (tra Dubai e alcune destinazioni in Pakistan) e cani-guida per non vedenti". Insomma i casi sono i più svariati e vanno verificati, ma sicuramente, a questo punto, hai informazioni utili per iniziare a programmare il tuo viaggio con l'amico peloso. 







di Redazione

0 commenti:

Posta un commento